Alcuni invenzioni maggiori di Abraham-Louis Breguet

1780

Lancio dei primi orologi automatici detti «perpetui», con massa oscillante e due bariletti.



1783

Invenzione della molla sonora per gli orologi a ripetizione.
Disegno delle lancette à pomme chiamate «lancette Breguet» e delle cifre arabe dette «cifre Breguet».



1786

Primi quadranti rabescati.



1789

Invenzione della chiavetta di carica à cliquet detta «chiave Breguet».
Scappamento naturale: funziona senza olio.

Orologio perpetuo con ripetizione dei quarti à toc, Breguet N°15<br />© Collection Montres Breguet

Orologio perpetuo con ripetizione dei quarti à toc, Breguet No 15



1790

Invenzione del paracadute, dispositivo antiurto.



1792

Realizzazione del meccanismo del telegrafo ottico di Chappe.



1795

Prima descrizione della pendola simpatica.
Perfezionamento del calendario perpetuo.
Invenzione della «spirale Breguet».
Versione definitiva dello scappamento con cilindro di rubino.



Pendola simpatica, Breguet N°666/721

Pendola simpatica, Breguet No 666/721

1796

Orologio con un’unica lancetta, detto «orologio da sottoscrizione».



1798

Brevetto dello scappamento a forza costante (9 marzo).
Invenzione del cronometro musicale, movimento di orologeria che funge da metronomo.



1799

Vendita del primo orologio a lettura tattile detto «orologio a tatto».



Orologio da sottoscrizione, Breguet N° 4215

Orologio da sottoscrizione,
Breguet No 4215

1801

Brevetto del regolatore a tourbillon (26 giugno). Questa celebre invenzione, ideata intorno al 1795, sarà commercializzata solo nel 1805.



1810

Realizzazione del primo orologio da polso, ordinata da Caroline Murat, regina di Napoli. Sarà terminata nel 1812.



1812

Comparsa dei quadranti con giro delle ore decentrato.



Tourbillon Breguet

Tourbillon Breguet

1815

Breguet viene nominato Orologiaio della Marina reale.
Messa a punto del cronometro da marina con doppio bariletto.



1819

Contatore astronomico con oculare: permette di leggere «i decimi di secondo e – approssimativamente – anche i centesimi (di secondo)».



1820

Invenzione dell’orologio con doppi secondi, detto anche «cronometro d’osservazione», antenato del cronografo moderno.


1830

Primo orologio con carica senza chiave, munito di un bottone zigrinato che permette la carica e la regolazione dell’ora.


2011

Oggi più che mai la vitalità di una marca si misura in base alla sua capacità di innovare. Lo spirito creativo e l’ingegnosità di Breguet non si sono certo spenti con il passare del tempo, anzi sono andati crescendo. Come dimostra il fatto che Breguet dal 1999, data del suo ingresso nello Swatch Group, ha depositato oltre 100 nuovi brevetti.



Cronometro d’osservazione, Breguet N°4009

Cronometro d’osservazione,
Breguet No 4009

 http://www.louvre.fr www.breguet.com/de/ kanzlei@snm.admin.ch English Deutsch Francais